giovedì 8 dicembre 2016

8 dicembre - Rivisitazioni di antipasto


Carissimi, eccoci anche stasera ad aprire la finestrella del Calendario dell'Avvento d'Abruzzo, alla data dell'8 dicembre.

Eh, sì, di questi tempi il pensiero è sempre nella stessa stanza della casa: sebbene io non sia una cuoca perfetta né abbia la fissazione della preparazione del cibo, in questi giorni diventa difficile esimermi dall'impegno dei fornelli.

Per carità: a casa mia si mangia sempre, pure negli altri mesi, ma a dicembre, vuoi per il periodo, vuoi per le temperature esterne, io reclamo la mia bella scusa per salutare il resto del mondo ed impegnarmi nei miei esperimenti culinari. 

Oggi voglio fare qualche riflessione sulla consuetudine relativa all'antipasto, nella nostra terra. 
Anche in questo, la fantasia abruzzese non ha limitazioni di fatto. 
Si va dall'antipasto classico, quello fatto con prosciutto, melone e affettati vari, a quelli un po' più complessi, caldi e freddi, di pesce e non.

Oggi faccio due proposte che ho spesso presentato in tavola, prima di iniziare il pranzo: la pizza fritta e la polenta farcita.

La pizza fritta è un cibo caratteristico dei nostri paesi ed è conosciuta anche come la pizza 'onte (la pizza unta).
Realizzarla è molto semplice: per l'impasto può essere utilizzato quello della normale pizza, che trovate qui.

Una volta lievitato, l'impasto dovrà essere diviso in piccoli pezzi e venire spianato in modo sottile, come se fosse una sfoglia. 

Tagliate la sfoglia in rettangoli della grandezza che preferite, tenendo anche conto della capienza della vostra padella per friggere, e bucherellatela in superficie.
Friggete in abbondante olio caldissimo.
Ora potete farcire come più vi piace.



L'altra proposta è una semplice polenta farcita: potete utilizzare la polenta fatta da voi, seguendo le indicazioni riportate sulla confezione, oppure acquistare quella già preparata, da affettare.

Tagliate a fette l'impasto, una volta indurito.
Sopra potete mettere pomodoro, mozzarella, prosciutto o tutto quello che più vi piace. Cuocete in forno già caldo per 10/15 minuti. 



Buonanotte, a domani

C. D'Orazio


Ho scritto sul Natale d'Abruzzo


https://www.amazon.it/Riprendiamoci-il-Natale-Concetta-DOrazio-ebook/dp/B00H2TE60W/ref=sr_1_1?ie=UTF8&qid=1480692877&sr=8-1&keywords=riprendiamoci+il+natale