giovedì 15 dicembre 2016

15 dicembre - Bocconotti per Natale



Cari amici, eccoci giunti al 15 dicembre, a tarda ora. È tempo, come al solito, di aprire un'altra finestrella del Calendario dell'Avvento d'Abruzzo.

Nel pomeriggio i miei familiari mi chiedevano insistentemente un dolce, uno di quelli importanti che ben potesse adattarsi alla circostanza prefestiva.
Mi è così venuto in mente proprio il bocconotto, dolce della tradizione abruzzese, in maniera particolare del paese di Castelfrentano (CH).

Il bocconotto non è da intendersi come tipicamente natalizio, bensì come una prelibatezza che si adatta a tutte le circostanze. E dunque, anche al Natale.

Dico la verità, avevo fatto pochissime prove in merito e dunque non ero sicura della riuscita.

La ricetta originale, come tutti sanno, è gelosamente custodita all'interno delle famiglie che si tramandano il segreto di tanta bontà.
Consapevole di ciò, ne ho ricavata una mia personale, documentandomi.
Per questo motivo voglio ribadire che quella che illustrerò è una mia variante, adattata ai miei gusti e alle mie capacità di realizzazione.

Ingredienti per il ripieno

200 gr di mandorle 
200 gr di cioccolato fondente
6 tuorli di uova
200 gr di zucchero
400 cl di latte 
cannella
1 bicchierino di liquore dolce
1 buccia di limone grattugiata

Ingredienti per la pasta frolla 

10 tuorli di uova
8 cucchiai di olio
125 di burro
150 gr di zucchero
1 bustina di lievito per dolci
farina q.b. (circa 600/700 gr)

zucchero al velo 

Preparazione

Iniziamo con il ripieno.
Mettiamo a tostare le mandorle (Io l'ho fatto in una teglia, nel forno della stufa a legna).

 





Adesso tritiamole molto finemente




Mescoliamo le uova, con lo zucchero, il cioccolato,  il latte, la cannella, il liquore e la buccia di limone. Portiamo ad ebollizione il composto e lasciamo in cottura per una decina di minuti. 





Dopo aver fatto leggermente raffreddare il composto, possiamo aggiungere le mandorle grattugiate e amalgamare bene il tutto.



Pensiamo ora alla pasta frolla.
Mescoliamo tutti gli ingredienti: uova, zucchero, olio, burro, lievito e farina. 
Otterremo un composto morbido.



Prepariamo i pirottini. Io ho utilizzato quelli in silicone che non necessitano di essere imburrati ed infarinati prima di contenere il composto.


Adesso sistemiamo l'impasto della frolla all'interno delle formine.


Mettiamo il ripieno, avendo cura di arrivare fin quasi all'orlo dei "cestini", senza però raggiungerlo.




Con un coppapasta, oppure con un bicchiere rovesciato, cerchiamo di tagliare sulla pasta frolla un dischetto che abbia la stessa misura dei nostri "cestini".




Posizioniamolo sopra, a mo' di copertura.


 

Mettiamo i dolcetti su di una teglia ed inforniamo a circa 180*.
Lasciamoli raffreddare e cospargiamo di zucchero al velo.




Vi auguro la buonanotte.
A domani,
C. D'Orazio


Ho scritto sul Natale d'Abruzzo

https://www.amazon.it/Riprendiamoci-il-Natale-Concetta-DOrazio-ebook/dp/B00H2TE60W/ref=sr_1_1?ie=UTF8&qid=1480692877&sr=8-1&keywords=riprendiamoci+il+natale