lunedì 5 dicembre 2016

5 dicembre - Frutta secca per Natale


Eccomi anche oggi ad aprire una nuova casella del Calendario dell'Avvento d'Abruzzo, quella del 5 dicembre, per la precisione.



In mattinata, impegnata nella spesa, mi sono soffermata davanti ai cesti contenenti la frutta secca: mandorle, noci, castagne. 
Ho preso un po' di tutto, anche se in modica quantità. I prezzi sono abbastanza impegnativi ed è meglio acquistare i prodotti secondo le necessità pressoché quotidiane o comunque di pochi giorni. In questo modo non si rischia di dover buttare ciò che va a male. 
La frutta è uno degli alimenti più a rischio. E io non amo gli sprechi!















Regina delle tavole del periodo natalizio, la frutta accompagna e conclude i pasti, ma pure li anticipa, come ad esempio nel caso degli stuzzichini, soprattutto con limone, utilizzati anche fra gli antipasti.

Gli agrumi di stagione sono deliziosi, rinfrancando le nostre riserve energetiche.


Ma sono le castagne, le noci, le mandorle e le noccioline che subito mi garantiscono l'associazione di idee con il Natale. 

Sempre presente a far compagnia  nelle serate di dicembre, fra una tombolata o un gioco di carte, la frutta secca non può mancare, a garantire una voglia veloce, nel mentre si è impegnati a mettere giù l'asso o a posizionare il montepremi di monete.
















Mandorle e noci sono spesso inserite nei dolci abruzzesi delle Feste, spesso accompagnati da cioccolato.

Tra questi ricordiamo:

- il parrozzo
- i cavicionetti;
- i biscotti.

Concludo per oggi, dandovi appuntamento a domani.

C. D'Orazio




Ho scritto sul Natale d'Abruzzo

https://www.amazon.it/Riprendiamoci-il-Natale-Concetta-DOrazio-ebook/dp/B00H2TE60W/ref=sr_1_1?ie=UTF8&qid=1480692877&sr=8-1&keywords=riprendiamoci+il+natale