sabato 5 dicembre 2015

Calendario dell'Avvento - Domenica, 6 dicembre 2015

Buongiorno. 


Le prime timide luci ad intermittenza, che sono già state posizionate sui balconi o nei giardini, ci fanno ricordare che è giunta l'ora di pensare agli addobbi.
Il momento storico non invita sicuramente alle spese pazze, come accadeva negli anni passati e, dunque, quale migliore occasione per far da sé?

Nastri, nastrini, nastroni. Oro, argento, blu. Un po' di colla a caldo, due gocce di colla a freddo.
Fantasia e immaginazione. Qualche cosina ne verrà fuori. 
Magari qualche casina. O meglio un'osteria?

Per altre immagini cliccate sulla foto seguente.




Mi vengono in mente i lavoretti che, in questi  giorni, da piccoli, facevamo a scuola. Insieme alla maestra realizzavamo persino pensierini e regalini da mettere sotto l'albero per genitori e parenti. Una volta tutto era diverso, realizzavamo molte cose a mano. Scrivevamo persino le cartoline! Ricordate le cartoline?


Sospiro, poi prendo il foglio: ci ho disegnato un albero di Natale e la stella cometa. Finisco di colorare e piego quel pezzo di carta. Lo faccio in quattro. Dovrà essere inserito nella lettera per i parenti lontani. Ogni anno ne inviamo, per fare gli Auguri.
La mamma ha comprato anche tante cartoline. Pure quelle devono essere scritte. Ci metteremo i francobolli e li porteremo alla posta. Mi piace inserire la corrispondenza dentro la buca. Mi piace immaginare che dall’altra parte c’è qualche postino che prende le lettere, legge l’indirizzo e parte subito a consegnarle. Il postino è anziano. Ha la barba, quasi come Babbo Natale. Anzi, gli somiglia così tanto che forse è proprio Babbo Natale. [...]

Il brano è tratto dal racconto Le kappa con le consonanti, inserito nella raccolta Riprendiamoci il Natale. Cliccate sulla foto.


Vi lascio con la ricetta di un dolce buonissimo: il pandoro farcito. Come sempre, cliccate sulla foto.




A domani.
C.D'Orazio